Costruire: un verbo che si applica in diversi contesti. Si può costruire un edificio, un viadotto, un manufatto, ma anche il proprio futuro. Ed è proprio da questa idea che è nato il progetto We Leave Our Mark, realizzato da Taramelli in collaborazione con il Centro di Formazione Professionale Scuola d’Arte “Andrea Fantoni” di Bergamo.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere, che coinvolge una classe dell’indirizzo di progettazione e design dell’istituto e ha l’obiettivo di favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro attraverso un percorso di apprendimento pratico.

I ragazzi della 4° TDL hanno dovuto progettare uno spazio di aggregazione all’interno della sede dell’azienda, per la precisione nell’area office del 5° piano.

Il progetto ha avuto un triplice scopo: permettere agli studenti del “Fantoni” di mettersi in gioco, sviluppando in autonomia il piano di riqualificazione degli spazi e imprimendovi il proprio stile personale; incoraggiare la creatività e il lavoro di squadra e creare in ufficio una zona ricreativa e accogliente, in grado di favorire il relax ma anche il confronto e lo scambio di idee.

L’idea, infatti, è stata quella di realizzare uno spazio multifunzionale e smart, dove lavorare, certo, ma anche in cui sentirsi un po’ a casa.

Gli alunni della classe coinvolta sono stati divisi in gruppi, ciascuno dei quali ha presentato un piano per il rinnovo dell’area office: il progetto più meritevole poi, è stato premiato con 500 euro, cui si aggiunge la possibilità di svolgere uno stage formativo presso l’azienda qui tutti i dettagli sulla premiazione.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dal board aziendale, non solo per offrire ai giovani un’opportunità concreta per il futuro, ma anche per rimarcare il valore che, storicamente, Taramelli attribuisce alla creatività e all’artigianalità.

L’impresa, infatti, affonda le proprie radici nella lunga tradizione artigianale edile bergamasca e, sebbene oggi Taramelli abbia esteso la propria attività anche a livello internazionale, operando in città come Londra o Montecarlo, l’antica attenzione per i materiali utilizzati e la manodopera impiegata, nonché la costante ricerca in ambito di progettazione e sperimentazione, rimangono ancora la cifra distintiva dell’azienda, testimoniando il profondo legame con il territorio.

Progetto scuola Fantoni Taramelli

Sociale e territorio